Home / Consigli di viaggio / Cosa mettere in valigia

Cosa mettere in valigia

Fare la valigia è un’arte. Dico davvero, saper ottimizzare il peso e lo spazio è fondamentale. Quante volte siete tornati dalle ferie dicendo “un sacco di cose le ho portate per niente”? Io spesso, e col tempo ho imparato a fare bene la valigia. Il problema è soprattutto per viaggi e tour lunghi. Ecco qualche consiglio:

Contare i cambi: è necessario, soprattutto se il viaggio dura più di una settimana. Conviene portarsi sapone o detersivo per lavare alcuni indumenti (ad esempio intimo o magliette) per viaggi molto lunghi o per i tour.

Astuccio porta liquidiBeauty: ci sono cose che conviene portare da casa, come creme solari o shampoo e doccia schiuma per le prime sere. Se però abbiamo già molto peso in valigia, conviene comprare tutto quello che ci serve sul posto (sempre se ci rechiamo in un posto “civilizzato” o con negozi)

Dividere la valigia in 4: questo è un consiglio che do soprattutto per viaggi lunghi e dove è necessario cambiare spesso hotel. Solitamente si mettono sotto i pantaloni distesi, poi gonne/pantaloncini, magliette e altri articoli leggeri. Ma se ogni sera si cambia Hotel, nel giro di 2 giorni la nostra valigia sarà disastrosa, e la dovremo rifare ogni volta. Il mio consiglio è di dividere la valigia in 4, virtualmente o fisicamente (ritagliando proprio un cartone a croce): pantaloni e pantaloncini, gonne e vestiti, maglie e magliette, e scarpe. Sopra o in qualche buco infilerete il beauty, il phon o altri accessori che ci servono, e questo vi permetterà di avere ordine nella vostra valigia.

lucchetto tsaChiusura: verso alcuni Paesi, tra cui gli Stati Uniti, non è consentito chiudere la valigia con un lucchetto o con una combinazione. Le autorità devono infatti essere sempre in grado di ispezionare e aprire la valigia. Quindi bisogna munirsi di valigia con chiusura adatta per gli Stati Uniti (lucchetto TSA), che ha una chiave universale, oppure chiudere la cerniera con dei semplici gancetti di ferro arrotolati, per esempio come quelli che ci sono per chiudere le confezioni di pane in cassetta. Meglio di niente J

Mai oggetti di valore: consiglio sempre l’assicurazione sullo smarrimento, ma consiglio sempre di non mettere mai oggetti di valore in valigia. Per valore intendo sia personale sia monetario: se la nostra valigia verrà smarrita o ci verranno sottratti degli oggetti, è molto difficile recuperarli e attestare la loro presenza all’interno.

Portare una valigia comoda: in aeroporto, verso l’hotel, in metro, occorre trascinarsi la valigia. Se poi abbiamo anche un bagaglio a mano, peggio ancora. Quindi consiglio di avere con sé una valigia-trolley, meglio se con 4 ruote girevoli, o una valigia con 4  ruote e il laccio che consente di trascinarle. In questo modo non sentirete molto il peso della valigia, e sarà più facile affrontare anche gradini e dislivelli.

COSA PORTARE:

Per comodità vi allego un pdf da scaricare o stampare prima di partire: cosa mettere in valigia 🙂

Dipende dal tipo di viaggio, ma questa è la mia personale lista di cose che non possono mancare in valigia:

Documenti, biglietti e soldi/carta di credito: le vere cose fondamentali!
Cellulare
medicineMedicine: ovviamente si portano sperando di non doverle mai usare, ma se dovessimo avere un malore, un raffreddore, la febbre? Meglio avere subito qualcosa per arginare il problema, soprattutto se siamo in aree dove non ci sono le nostre stesse medicine, e forse nemmeno farmacie. Quindi consiglio sempre di portare garze, cerotti e benda elastica, repellenti per insetti, antibiotici a largo spettro, analgesici, antistaminici, antinfiammatori, antidolorifici, Maalox, lacrime artificiali (per chi porta lenti a contatto), farmaci di uso personale, e Tesserino sanitario. Basta portare almeno qualche pastiglia o un blister ritagliato, ma almeno possiamo stare tranquilli.
– Set da cucito: per i rattoppi dell’ultimo minuto, se si stacca un bottone o si rompe una cerniera.
– Salviette imbevute: salviettine umidificate, intime e struccanti (per noi donne), molto utili quando si è fuori casa.
Spazzolino e dentifricio
Adattatore universale: si sa mai, porta via poco spazio e non sempre le prese sono uguali alle nostre (anzi, quasi mai)
Caricabatterie per tutti i nostri device
Lavamani: immancabile, utile in ogni situazione!
K-way/impermeabile: soprattutto per gite e escursioni
Cappello/bandana: per ripararsi dal sole
Ciabatte
Fazzoletti
Foulard/sciarpa: utili soprattutto per noi donne, in molti luoghi sacri ad esempio non è consentito entrare con la testa scoperta.
– Borsa di scorta: soprattutto per viaggi lunghi, e in caso la valigia non contenga tutti gli acquisti del viaggio!
– Qualche metro sfuso di spago, mollette e sapone per i panni: per lavare velocemente indumenti che ci servono e poterli stendere anche in camera.
– Piccolo zainetto giornaliero: magari ripiegato (ne vendono di piccolissimi anche nei negozi sportivi) da tenere anche in borsetta in caso di acquisti o per portare acqua e cose più pesanti.
Occhiali da sole
Crema solare protettiva (anche per labbra)
– Pile e batterie di ricambio
– Borraccia, set di posate, tazza, coltello multiuso: in caso di escursioni/trekking.

Scarica il pdf: cosa mettere in valigia