Home / Mare / Corsica

Corsica

InformazioniItinerarioSpiaggeRistorantiEscursioniAlberghiTrasportiConsigliLink utiliPhoto Gallery

corsicaLa Corsica è un’isola magica, con spiagge ancora completamente naturali e panorami incredibili.
Per chi ama il mare la Corsica offre davvero tantissime spiagge per tutte le esigenze (nudismo, famiglia, attrezzate, libere) e un mare limpido e calmo.
Per chi invece vuole vivere la natura ci sono tantissimi percorsi, sia a piedi sia in bici, che fanno scoprire scorci e luoghi magici.
E infine le città, costruite su ripide scoscese sul mare o incastonate nella roccia, ci può passeggiare per ore tra vicoli e stradine pittoresche.
Sicuramente scoprirla in bassa stagione aumenta il suo fascino.

Ecco alcune informazioni utili prima di partire!


Durata
: 8 giorni
Trasporti: Traghetto, auto
Budget: 1.000€/persona
Periodo: prima settimana di Settembre

Informazioni sulla Corsica

Paese: Repubblica francese (la Corsica è un dipartimento della repubblica, con capoluogo ad Ajaccio)
Superficie: 8.722 kmq
Popolazione: 260.000 abitanti
Lingua: francese (lingua ufficiale), corso e italiano.
Religione: cattolica

Documenti: L’ingresso in Corsica è sottoposto alle stesse condizioni vigenti nel resto della Francia, pertanto ai viaggiatori italiani e dei restanti paesi UE sarà sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto per visitare la Corsica.

Quando andare: l’alta stagione è in luglio e agosto, periodo di caldo intenso, di importanti manifestazioni culturali e, naturalmente, di grande affollamento e prezzi elevati. Per gli amanti dell’escursionismo i mesi più adatti sono maggio e giugno, stagione in cui maturano le olive, fioriscono i campi e il caldo non è opprimente come in piena estate. Anche il mese di settembre è un buon periodo per visitare l’isola, con un clima mite e le spiagge più tranquille. Molte strutture ricettive chiudono durante la bassa stagione.

Festività:
Il calendario delle manifestazioni culturali che si celebrano in Corsica è molto intenso. Di stile tipicamente francese, molte delle manifestazioni si concentrano intorno alla gastronomia e ai prodotti locali, altre sono a sfondo religioso e altre ancora a carattere musicale.

Tra le manifestazioni più note:

-A Tumbera: Foire du Porc Coureur, una festa che si tiene in febbraio a Runna, il cui gran protagonista è il ‘porc coureur’, una razza corsa di maiale domestico allevato in libertà, presentato in tutte le preparazioni culinarie della cucina tipica corsa.
-In marzo o aprile, durante la Settimana Santa si svolge La Passion, la più importante manifestazione dell’isola che rievoca in lingua corsa la passione di Cristo. Nello stesso mese si svolgono anche diverse Processions de la Semaine Sainte (processioni della settimana santa) di cui le più note sono quelle di Bonifacio e Sartène. Aprile è il mese delle manifestazioni gastronomiche.
-A Pasqua, a Piedicroce si svolge A Merendella in Castagniccia, una fiera di prodotti tipici della zona, mentre a fine aprile si tiene a Piana ‘El giorno di u Brocciu’ (la giornata del brocciu), manifestazione che celebra il formaggio famoso in tutto il mondo.
-Il 2 giugno, nel giorno di St-Erasme, ad Ajaccio, Bastia e Calvi si benedicono le barche dei pescatori.
-In luglio, a Capo Corso, i viticoltori invitano a degustare i vini corsi durante la manifestazione vinicola annuale, la Foire de Vi de Luri; a Bastia la Relève des Gouverneurs (Cambio dei Governatori) è una rievocazione storica in costume dell’arrivo del governatore genovese a Bastia, capitale del regno di Corsica.
-Le Fêtes Napoléoniennes d’Ajaccio (Festività Napoleoniche di Ajaccio) culminano il 15 agosto, l’anniversario della nascita del figlio più illustre dell’isola.
-A settembre cori provenienti da tutto il mondo si esibiscono nei Recontres de Chants Polyphoniques de Calvi (Incontri Polifonici di Calvi) nella suggestiva cittadella di Calvi.
-Nel mese di dicembre a Bocognano si svolge la principale e più antica fiera corsa, la Foire à la Châtaigne (Fiera della Castagna), che offre l’occasione di apprezzare questo frutto e i suoi numerosi prodotti.

E inoltre (oltre alle Festività comuni alle nostre):
8 Maggio – Festa della liberazione del 1945
14 luglio – Presa della Bastiglia
11 novembre – Giorno dell’armistizio


PARTICOLARITA’

Mucche in spiaggia: non è raro trovare mucche che girano in spiaggia! Molte aree dedicate al pascolo sono infatti appena dietro alcune spiagge. Quindi fate attenzione e non fate nulla, nel giro di pochi minuti vanno via da sole.

Naturismo: a Punta Chiappa, nella parte Sud dell’isola, si trova un’intera area dedicata al naturismo. La struttura alberghiera (La Chiappa, appunto) è economica e ricca di servizi, si divide in bungalow e area campeggio. È una struttura per famiglie, quindi non è affatto volgare né provocatoria.