Home / Mare / Creta / Creta: ristoranti / Grecia: piatti tipici

Grecia: piatti tipici

Piatti tipici CretaLa cucina greca è davvero molto gustosa e varia, ci sono alcune specialità che troverete in ogni ristorante (magari con la descrizione del piatto), altre invece solo in alcune località. Di solito sul menu è chiaramente indicata una sezione di piatti vegetariani, di cui c’è ampia scelta in questo Paese .. anche se qui non è sempre sinonimo di leggerezza!
Creta si è sicuramente adeguata ai turisti, ma non sempre è facile decifrare il nome dei piatti sul menu!! Quindi ecco un elenco di piatti tipici che potrete gustare a Creta (e in Grecia):

Antipasti

Antipasti

Briam: Misto di patate arrostite, melanzane, cipolle, aglio, salsa di pomodoro e olio d’oliva. (Spesso si trova solo la versione con patate e formaggio)

Tzatziki: Si tratta di una salsa a base di crema di yogurt, cetrioli e aglio che viene servita solitamente a inizio pranzo. Si trova su qualunque menu greco!

Ctapodi o Ctapodaki:
Piccoli pezzi di polipo servito a volte fritto con succo di limone o bollito, con olio di oliva, aceto e origano.

Dolmadakia: Foglie di uva ripiene di riso e cipolla e alcune volte ripiene anche di carne di manzo. I miei preferiti!!!!!

Fagiolata:
Fagioli bianchi con sedano, carote, cipolle e succo di pomodoro

Fakes:
Lenticchie con succo di pomodoro

Feta: è il formaggio nazionale della Grecia, fatto con latte di pecora e a volte con una percentuale di latte di capra. Usato in grecia come antipasto (mezedes – μεζεδες). Più la feta è stagionata più aumenta il suo sapore piccantino. La feta può essere cucinata in vari modi, o servita nelle insalate greche, o serrvita fredda con olio, origano e timo, oppure al forno. La feta al forno viene cucinata in un tegamino di terracotta, con pomodori, peperoni verdi e i classici aromi quali origano e timo.

Insalata greca: o Horiatiki, è fatta di pomodori, peperoni verdi, cetrioli, cipolle, olive nere e feta, tutto condito con olio, sale e origano.

Kalamarakia:
Piccoli pezzi di calamari fritti con succo di limone.

Keftedakia: Polpettine fritte:carne di manzo, aglio e pane. Eccellenti quando servite con il limone sopra.

Maghiriza: Zuppa pasquale fatta con interiora di agnello, aneto e salsa di avgolemono (uova e limone)

Melitzanosalata:
Un pure di melanzane con pezzeti di aglio tagliati finemente e olio d’oliva. E una delizia sul pane fresco.

Mezedes: sono antipasti che vengono serviti prima dei piatti principali, di solito accompagnati con uzo o tsipuro.Vengono serviti in piatti piccoli e sono uno degli elementi principali della cultura mediterranea

Primi piatti

Primi piatti

Moussaka: Sformato a base di melanzane, patate, carne di agnello e besciamella.

Pasticcio: Questo e un altro famoso piatto greco che ricorda le lasagne italiane. Consiste in una base fatta di bucatini coperti di carne tritata, cipolla, salsa di pomodoro, bechamel e spezie (cannella).

Secondi piatti

Secondi piatti

Gyros: Sottili fettine di carne di maiale speziata, ammontichiate a formare una torre di circa 1 m di altezza e poi infilzate in uno spiedo. E’ possibile trovare tra questi strati di carne anche dei peperoni. Il gyros può essere mangiato sia da solo come secondo accompagnato da patatine fritte oppure nella pita e da qui gyros pita.
Pita greca: pane di piccole dimensioni, piatto e ovale (vuoto all’interno) vagamente simile alla nostra piadina. La pita greca va riempita di souvlaki o gyros o pollo, con salsa di tzatziki, cipolle crude, pomodoro e patatine fritte, avvolto su se stesso a forma di cono.

Kokoretsi: Questo e uno dei cibi preferiti dei Greci; si mangia soprattutto durante il periodo pasquale. Consiste in interiora arrostite di agnello,servite con molto limone

Pazza: Zuppa di trippa, considerata dai Greci un buon rimedio ad una sbornia

Paidakia: Costolette di agnello arrostite, servite con limone

Saganaki: Formaggio impanato nella farina e fritto.

Souvlaki: sono spiedini di carne di maiale tagliata a cubetti e fatti alla griglia. Il souvlaki può essere mangiato sia da solo come secondo accompagnato da patatine fritte oppure nella pita e da qui souvlaki pita. Famoso in tutto il mondo, il suvlaki e come un kebab; consiste in carne di maiale tritata finemente o pollo raccolto in una pitta ( pizzetta arrostita con origano e olio d’oliva), con cipolla, pomodoro, foglie d’ insalata ,patate e zanziki. Bisogna assaggiarlo, e facile da trovare(negozi di suvlaki si trovano ovunque), e economico e di una vera delizia.

Spanacopitakia: Piccole pizzette di spinaci con pezzetti di formaggio feta.

Taramosalata: Insalata di uova di pesce

Tiropitakia: Piccole pizzette di formaggio, di solito fatte con fetta o kasseri.

Fine pasto

Fine pasto

A fine pasto vi verrà sempre offerto gratuitamente uno shot tra questi due tipi:

Ouzo: E’ un distillato dell’uva, somiglia molto all’anice. L’ouzo è ideale come aperitivo ed è servito di solito nelle tradizionali taverne greche.

Raki: una grappa bianca dolce con gradazione sui 50°. Spesso si trova la versione aromatizzata al miele, molto più “light”.

Dessert

Dessert

I dessert sono a base di miele e frutta secca: uvetta, pistacchi, noci, mandorle, sesamo. Annaffiano il tutto con il retsina vino dal sapore molto particolare aromatizzato con la resina dei pini.

Galaktoboureko: E’ un dolce a base di semola bollita nel latte, crema, cannella e sciroppo. Il tutto incorporato tra due “fila”(sfoglie sottili di pasta).

Kataifi: Questo dolce contiene miele, noci, cannella ed e raccolto in uno strato cristallizzato e veramente sottile di miele

Chalva: Fatto di semi di sesamo tritati, il chalva puo essere soffice e fatto in casa o denso e quasi duro
con differenti gusti(miele, vaniglia, cioccolato) se e un prodotto industriale.

Pasteli: Una specie di pezzo di torrone, il pasteli si trova sotto forma di striscia, fatta di sesamo tritato e miele. E’ realmente rigido e duro da masticare.

Yogurt greco: Lo yogurt greco preparato con latte di pecora, è denso, grasso e molto saporito. Si consuma spesso a colazione addolcito con il miele.

Vini

Vini

Tsipouro: Questo alcolico veramente forte, rassomiglia un po all’Ouzo ma con un gusto piu forte di anice. I Greci lo bevono con ghiaccio e alcune volte aggiungono un po di acqua. E’ sempre accompagnato da mezedes e da “ buoni amici”. In differenti parti della Grecia,come a Creta, in alcune isole e nella parte settentrionale della Grecia si produce il locale Tsipouro, fatto in casa (dipende dalla regione), chiamato anche Raki che e veramente forte.

Ouzo: Questo e l’alcolico piu famoso, ed e il simbolo del paese.E’ un alcolico molto forte, da bere direttamente con ghiaccio o con un po d’acqua.E’ ideale berlo con tutti i tipi di mezedes. Il migliore uso e fatto a Lesvo(o Mitilini) e la migliore marca e l’Ouzo Plomariu e Barbaghianni.

Mavrodafni: Questo vino dolce si fa a Patrasso(grande citta del Peloponneso). E’ realmente forte e scuro(quasi nero) e puo essere comparato al Porto portoghese. E’ abitualmente bevuto come liquore, digestivo o come una bevanda notturna

Retsina: La famosa rezina e un vino bianco greco con un particolare gusto di resina.
Il gusto e dovuto al modo in cui viene prodotto questo vino: si mette l’uva in un barile nuovo che ha ancora la resina del legno che da al vino questo gusto speciale.

Erbe e spezie

Erbe e spezie

La Grecia e famosa per le sue uniche erbe e spezie che vengono usate in ogni piatto in modo da aggiungere un gusto speciale e delizioso per i sensi. L’eccellente qualita delle spezie e delle erbe greche e dovuta al lungo periodo di sole che rende la flora greca particolarmente ricca nel produrre un’incredibile varieta di erbe e spezie migliori al mondo.Erbe famose di grande qualita e facili da trovare in Grecia sono la camomilla, il te di montagna, la saggia, il basilico, la menta, il prezzemolo, il tiglio (foglie di tiglio usate in infusione) ed altre ancora.
Le spezie greche più importanti sono il sesamo(anche il sesamo bianco), il cumino, il maclepi e il prezioso zafferano rosso.