Home / Mare / Lanzarote / Lanzarote: città principali

Lanzarote: città principali

InformazioniCittà principaliCosa vedereSpiaggeMercatiniParchi tematiciRistorantiConsigliLink utiliPhoto Gallery

Puerto del Carmen

PUERTO DEL CARMENSi trova a sud dell’isola di Lanzarote ed è la località turistica più in voga.
In questa città ci sono tutti i servizi e i comfort, strutture ricettive, ristoranti, locali, centri commerciali, noleggio moto, ecc. è piuttosto estesa, si può camminare dall’inizio del lungomare fino al porto per oltre mezz’ora. Forse perché siamo andati fuori stagione, questo paese ci ha colpito positivamente.
L’unica cosa negativa (ma forse non troppo) sono i divertimenti notturni: ci sono solo 2 pub principali, e nessuna discoteca, a parte qualche club.

Arrecife

ARRECIFEArrecife si trova sulla costa orientale di Lanzarote, ed è il comune più popoloso dell’isola. Si può passeggiare sul lungomare, le cose più interessanti da vedere sono la parrocchia di San Ginés, Castillo de San Gabriel e la zona commerciale di Calle Real. Nei pressi del porto si trova il Castillo de San Josè all’interno del quale c’è il Museo Internazionale di Arte Contemporanea. Sinceramente, niente di particolare..
Il centro è pieno di negozi con insegne internazionali (H&M, Mango, ecc).
Continuando lungo la costa, nella parte nord, si trovano due porti: Puerto de Naos e il principale che è il terzo più grande di tutte le Canarie e il primo di Lanzarote. Ci è piaciuto molto il mercato, pieno di prodotti tipici (abbiamo visto per la prima volte le famose “papas arrugadas”, le patate tipiche delle Canarie), frutta e verdura costano relativamente meno rispetto ai supermercati.

Teguise

A nord dell’isola, nel cuore di Lanzarote, si trova TEGUISEl’antica capitale Teguise. Ha oltre 500 anni di storia che conserva gelosamente e per questo è stata dichiarata, nel 1980, Conjunto Historico-Artistico Arquitectónico (un sito architettonico storico artistico). Una città che conserva la tradizione popolare dei Diavoletti di Teguise.
Noi l’abbiamo visitata durante il giorno di mercato e ci è piaciuto molto, lo consiglio vivamente. Tra tutti i mercatini visitati è quello più vasto e interessante.

Castillo de Santa BarbaraOltre al mercato, qui si può visitare la chiesa di “Nuestra Señora de Guadalupe”, costruita nella prima metà del 16° secolo.
Da visitare è anche Castillo de Santa Barbara del 16° secolo costruito da Sancho de Herrera caratterizzato da pareti di spessore straordinario e da robuste torri quadrate di protezione. Dal castello si può godere di una meravigliosa vista su Teguise: il panorama è stupendo, abbiamo scattato delle bellissime foto.
Abbiamo visto anche il Palazzo Spinola, il miglior esempio di architettura di stato dell’isola. In realtà, fu la residenza del governatore di Lanzarote per tutto il 18° secolo. Nel corso del 1970, l’artista nativo, Cesar Manrique, ha curato il restauro del palazzo e lo ha riportato al suo antico splendore.
Continuando il giro culturale della città di Teguise è la volta del Convento Domenicano fondato nel 1698 Rodríguez Carrasco, residente di Teguise. I simboli di questo ordine vengono visualizzati sopra l’ingresso a destra nella doppia facciata.
Oggi, il convento funge da galleria d’arte contemporanea ed espone opere di artisti di fama internazionale.

I DIAVOLETTI DI TEGUISE

DIAVOLETTI DI TEGUISEQuesta storia ha origini popolari che si sono fuse con la tradizione cristiana, le pratiche superstiziose e le credenze aborigene secondo le quali la figura del diavoletto è simbolo di virilità e fecondità e narra della danza dei demoni che si teneva nelle notti da Natale all’Epifania ed in particolare in quella di Capodanno.
Durante il giorno successivo si tenevano delle messe come ringraziamento per aver superato la notte. Nel 16° secolo le feste e i ringraziamenti sono raddoppiati per volere di Federico II e nel 17° i pastori riempivano le strade della città vestiti da capre.
Oggi questa tradizione è portata avanti durante il famoso carnevale canario ed in particolare in quello di Teguise. Le maschere nel corso del tempo sono state perfezionate e rese sempre più belle.


Playa Blanca

Il paese a sud dell’isola, e più caratteristico di Playa del Carmen. Noi abbiamo trovato souvenirs meno internazionali, più caratteristici.