Home / Tour / Cuba / Cuba: dove dormire

Cuba: dove dormire

InformazioniItinerarioDove dormireTrasportiConsigliPhoto Gallery
Casa particular o hotel? Rispondo subito dicendo che a Cuba non esistono praticamente hotel, a parte sui cayo (spiagge). Iniziano a farsi strada ora dei piccoli alberghi, e Air Bnb ora è sempre più diffuso. In generale gli standard oscillano dal basico al lusso senza molte via di mezzo.

Il basico sono le case particulares, sistemazioni all’interno di abitazioni cubane che hanno comunque tutti i comfort. Sono tutte molto pulite, con bagno privato, e si possono prenotare prima (io ho usato casacubana.com, gestita da un italiano). Consiglio di prenotare almeno la prima, dopo di che grazie al passaparola e al magico telefono fisso che consente di fare tutto a Cuba si chiede di confermare da una casa particular all’altra.

 

Sono rimasta colpita dall’organizzazione locale di queste case, non esiste booking né altri sistemi più “moderni” per trovare sistemazione qui. I prezzi variano dai 20 ai 35 CUC (quindi 20 o 35 euro per stanza a notte), e consiglio fortemente di fare colazione all’interno. Costa 5 cuc ed è molto ricca, c’è sempre frutta, uova, pane, caffè, formaggio e tutto quello si vuole, praticamente si può evitare di pranzare dopo.

 

Essendo una delle entrate che hanno le famiglie, i proprietari si dedicano tutto il giorno alla pulizia della casa e al mantenimento degli spazi, ho trovato sempre tutto pulito. Per il resto sembra di stare un po’ a casa della nonna, gli arredi degli ambienti sono un misto di soprammobili di dubbio gusto, divani sfondati e tende dai colori sgargianti, ma è davvero un po’ come sentirsi in famiglia. E poi le proprietarie in particolare sono adorabili: a volte dscrete, a volte chiaccherone, sono uno dei ricordi più belli di questo viaggio. Che si stia una notte o più tempo sono sempre pronte a aiutare e organizzare spostamenti o escursioni.

 

Queste sono le case particular dove ho soggiornato:

 

Havana, casa di Marta y Yucimi
Prezzo 30 CUC/Notte
Nei 3 giorni in cui abbiamo soggiornato qui ci siamo sentiti come a casa della mamma. Marta è una padrona di casa gentile e presente, le piace intrattenersi con gli ospiti ma sempre in modo discreto. Yucimi, suo figlio, è sempre disponibile ad aiutare con indicazioni e consigli. Le stanze interne sono più silenziose, noi avevamo chiesto quella più spaziosa ma essendo sulla strada è davvero molto rumorosa (ma Marta ce l’aveva detto).
La casa è una fortezza di porte, cancelli e serrature, quindi c’è da stare più che tranquilli con soldi e effetti personali.

 

Vinales, Casa Elio Suarez (El Rejolero)
Prezzo 30 CUC/notte
Vinales è costellata da una schiera di case colorate con il patio, e la casa di Elio e Gloria è nello stesso stile. Si trova in una via molto tranquilla, dove le galline razzolano in libertà e non passano macchine. In 5 minuti si arriva sulla via principale a piedi. Ci sono 3 appartamenti e un cortile interno con i tavoli per la colazione e la cena. Onestamente abbiamo mangiato davvero benissimo, e Gloria ci ha aiutato con le escursioni e addirittura con il pranzo al sacco.

 

Dove dormire a CubaCienfuegos, Hostal Las Terrazas Reinaldo y Yurisa
Prezzo 25 CUC/notte
Da fuori non prometteva bene, invece dietro la porticina e la rampa di scale si nasconde una casa spaziosa, pulita e dallo stile decisamente coloniale. Ci sono ben 2 terrazze con sedie a dondolo e lettini, e fare colazione con questa vista è davvero affascinante.
Yurisa, la padrona di casa, è discreta e molto gentile, ci ha aiutato a organizzare le escursioni e ci ha prepararato colazioni  ricche e ottime.

 

Trinidad, Casa particular Damarys
Prezzo 30 CUC/notte
Onestamente la peggior casa particular dove siamo stati. Stanza piccola con un solo letto, aria rumorosissima ma purtroppo necessaria visto che la stanza era cieca. Idem per il bagno, minuscolo e con una porta senza nemmeno una maniglia per chiuderla.
La colazione peggiore di sempre, frutta aspra e pane secco. Il tutto è gestito da un ragazzo che ci ha rivolto a malapena la parola e ci ha caldamente suggerito di prendere un taxi per la stazione dei bus, in realtà vicinissima. Il taxi si è rivelato un risciò e ci avremmo messo di meno a piedi, ha provato a chiederci 5 cuc a testa che per Cuba è una follia. Non mi è piaciuta, non la consiglierei.

 

Santa Clara, Casa di Mary & Raicort
Prezzo 25 CUC/notte
Definita dalla Lonely come “incantevole”, la definirei passabile. Una delle stanze ha anche un balconcino, ma il bagno è minuscolo e lo sciaquone funziona malamente. L’aria funziona male ed è solo rumorosa, in realtà non raffredda. La proprietaria è abbastanza disponibile, la colazione non tra le più memorabili del viaggio.

 

Cayo Coco, (Melia) Sol cayo cocoCAYO COCO
Il prezzo, per essere a Cuba, è fuori da ogni standard ma non avevamo molte altre scelte per dormire sul Cayo. Noi abbiamo optato per il Sol Cayo Coco, 4 stelle della catena Melia, ben diverso dal Melia Cayo Coco (5 stelle a partire da 165 euro a notte..).
Qui una camera standard costa circa 120 euro, all inclusive.

 

Pro: struttura piccola e ben tenuta, tutto e raggiungibile in pochi minuti. La spiaggia è molto bella e c’è sempre posto (anzi, non c’è nessuno!). Piscine pulite e ben tenute. Stanze spaziose e ben insonorizzate. All inclusive anche per alcolici, fino alle 23.

 

Contro: il cibo, ripetitivo e di scarsa qualità, ho mangiato meglio nelle case particular. Personale non sempre gentilissimo. Wi-fi a pagamento, 1.5 Cuc/ora, e solo nella hall (due volte su due dopo aver pagato ho scoperto che la rete non funzionava).
Volendo c’è una navetta che con 5 cuc collega al Sol Cayo Giullermo, ma ci mette 1 ora per fare tutte le fermate degli hotel… troppo per 15 km!!