Home / Tour / Cuba / Cuba: Trasporti

Cuba: Trasporti

InformazioniItinerarioDove dormireTrasportiConsigliPhoto Gallery

Come muoversi a Cuba

I modi per spostarsi a Cuba sono essenzialmente 3:

  1. I taxi collettivi, che vivono grazie a una rete di chiamate fatte dalle case particular o da amici di amici che da un giorno all’altro organizzano gruppi dalle 4 alle 8 persone. Solitamente partono la mattina.
  2. I bus Viazul, che coprono le città principali, e i biglietti si possono comprare anche online prima della partenza, se si sanno già con certezza orario e data.
  3. Il noleggio di un’auto fai da te, che escludo fortemente, visto che le strade sono a dir poco malmesse e i cartelli scarseggiano. Inoltre i costi sono ormai spropositati (circa 70 euro al giorno esclusa la benzina)

Taxi collettivi o bus viazul? Ho provato entrambi, e non essendoci una risposta univoca provo a elencare i miei pro e contro.

Taxi collettivo:

Pro: più veloce, costa bene o male come il bus (un pochino di più) ma è una vera immersione di vita cubana. I taxisti sono spesso simpatici e raccontano un po’ la loro vita e qualche spaccato di esperienza sull’isola, da cui raramente sono mai usciti. Inoltre è facile fare amicizia con altri compagni di viaggio, che bene o male ritroverete nelle tappe successive, anche senza whatsapp!

Contro: scomodi, sicuramente. Sono quasi sempre macchine degli anni 50 o 60, se avrete fortuna, e portano da 4 a 8 persone. Non sono ammortizzati, e le strade a cuba sono malridotte. Inoltre, hanno un orario di partenza variabile. Le case particulares organizzano tutto e vi diranno di tenervi pronti dalle 8 alle 9 magari, il che vuol dire che dalle 8 dovrete comunque essere all’ingresso pronti per caricare tutto.


Bus viazul

Pro: comodi, puntuali, economici. Si sta abbastanza comodi, c’è l’aria condizionata e si fanno diverse soste soprattutto nei percorsi lunghi.

Contro: bisogna essere li almeno 1 ora prima per “aggiudicarsi” il posto. Anche se avete il biglietto, l’overbooking è assicurato. Quindi se non trovare posto dovrete aspettare che organizzino un taxi collettivo alternativo. Ci mettono circa 1/3 del tempo in più di un taxi.

Quindi.. Non esiste una risposta. Ho provato entrambi perché a mio avviso un taxi collettivo va preso almeno una volta perché è davvero un’esperienza, mentre ho scelto il viazul per i tratti lunghi per riposarmi un po’ di più e stare più comoda. Trovate le note nel mio itinerario con tutte le scelte per i diversi spostamenti.